+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

E-auction 528-446258 - bry_775535 - CHARLES VIII Denier tournois , lot de 2 ex. n.d. Atelier indéterminé

CHARLES VIII Denier tournois , lot de 2 ex. n.d. Atelier indéterminé lotto
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de e-auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ.

SENZA COSTI PER GLI ACQUIRENTI.
Valutazione : 20 €
Prezzo : 10 €
Offerta maxima : 10 €
Data di fine vendita : 29 maggio 2023 15:00:40
partecipanti : 4 partecipanti
Tipo : Denier tournois , lot de 2 ex.
Data: n.d. 
Nome della officina / città: Atelier indéterminé
Metallo : billone
Asse di coniazione : 12 h.
Peso : 1,23 g.
Grado di rarità : R1
N° nelle opere di riferimento :
C.835  - -  - L.580  - Dy.605

Diritto


Titolatura diritto : (COURONNE) KAROLVS: FRANCORVM: REX, (M ONCIALE).
Descrittivo diritto : Deux lis dans un double trilobe.
Traduzione diritto : (Charles, roi des Francs).

Rovescio


Titolatura rovescio : (COURONNE) TVRONVS: CIVIS: FRACORVM., (M ONCIALE).
Descrittivo rovescio : Croix dans un double quadrilobe.
Traduzione rovescio : (Cité française de Tours).

Commento


Lot de 2 deniers tournois aux états et ateliers divers.

Cronistoria


CHARLES VIII

(30/08/1483-08/04/1498)

Nato nel 1470, figlio di Luigi XI e Carlotta di Savoia, Carlo cinse la corona con il nome di Carlo VIII. Il governo cadde prima su sua sorella maggiore Anne de Beaujeu, di ventidue anni, e su suo marito, Pierre, che ne aveva quarantasei.. I Beaujeus dovettero fare delle concessioni all'opinione pubblica: riduzione delle dimensioni, licenziamento di parte dell'esercito, processo a Olivier Le Daim, convocazione degli Stati Generali. Questi ultimi si incontrarono a Tours nel 1484, senza dare grandi risultati.. Il potere è rimasto a Beaujeu, gli ex consiglieri di Luigi XI sono rimasti in carica. Una coalizione feudale si sollevò presto contro i Beaujeus, sotto la guida di Louis d'Orléans, con il pretesto di pesanti tasse.. Questa "pazza guerra" del 1485 si ridusse a poche passeggiate militari. I feudatari bretoni si rifiutarono di sostenere il loro duca Francesco II nell'avventura. Riccardo III, re d'Inghilterra, appoggio esterno dei ribelli, fu sconfitto e ucciso a Bosworth lo stesso anno. Massimiliano, eletto Re dei Romani nel 1486, si unì agli scontenti e la guerra riprese. Nel luglio 1488, le truppe di Francesco II furono sconfitte a Saint-Aubin-du-Cormier e Louis d'Orléans fu fatto prigioniero. Sua figlia, Anne de Bretagne, sposò dapprima Maximilien per procura, ma presto dovette rinunciare a questa unione: fu con Carlo VIII che si sposò finalmente nel 1491.. Carlo iniziò a regnare solo nel 1492, all'età di 22 anni. Era verso l'Italia che erano dirette le sue ambizioni. Pensò alla conquista del regno di Napoli, dove assunse i diritti degli Angioini, preludio di una crociata contro Costantinopoli. Prima di passare all'attacco, cercò di neutralizzare i suoi avversari europei: Trattato di Étaples del 1492, che comprò il ritiro degli inglesi, che assediarono Boulogne, Trattato di Barcellona del 1493, che cedette il Rossiglione e la Cerdagne a Ferdinando il Cattolico, Trattato di Senlis dello stesso anno, tornato a Maximilien Artois, Franche-Comté e Charolais. Il prezzo del miraggio italiano era alto ancor prima che i francesi mettessero piede nella Penisola. Alla morte di Ferdinando di Napoli (1494), Carlo VIII concentrò le sue truppe a Lione. Il suo esercito attraversò gli Stati del Duca di Savoia e quelli degli altri principi d'Italia, impotenti o complici. Nel febbraio 1495 il re entrò a Napoli. Il regno fu conquistato senza difficoltà. A marzo il Papa, Venezia, il Duca di Milano, Massimiliano, Ferdinando e Isabella formarono la Lega di Venezia. Carlo lasciò Napoli a maggio, lasciandovi Montpensier come viceré. Incontrò gli Alleati, comandati da François de Gonzague, a Fornoue, nel giugno 1495. I francesi hanno forzato il passaggio senza annullarli. In ottobre Carlo VIII era tornato in Francia. Poco dopo sorse il Regno di Napoli e la dinastia aragonese riprese il trono nel 1497. Carlo stava preparando una seconda spedizione quando morì nell'aprile del 1498, senza lasciare eredi diretti. La corona passò a suo cugino, Louis d'Orléans.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com