+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bca_733300 - CARLO MAGNO Denier

CARLO MAGNO Denier q.SPL
5 700.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Denier
Data: c. 768-781
Data: n.d.
Nome della officina / città: Région parisienne
Metallo : argento
Diametro : 17,5 mm
Asse di coniazione : 1 h.
Peso : 1,15 g.
Grado di rarità : R3
Commenti sullo stato di conservazione:
Ce denier est frappé sur un flan irrégulier et est recouvert d’une patine grise hétérogène. Infime manque de métal périphérique à 2 heures au revers
N° nelle opere di riferimento :
Pedigree :
Avec son certificat d’exportation n°225273 délivré par le Ministère français de la Culture

Diritto


Titolatura diritto : CARO/LVS.
Descrittivo diritto : en deux lignes dans le champ.
Traduzione diritto : (Charles).

Rovescio


Descrittivo rovescio : autour d’une croix ancrée et bouletée.

Commento


Monnaie de la plus grande rareté qui ne semble connue qu’à deux exemplaires.

Cronistoria


CARLO MAGNO

(24/09/768-28/01/814)

Carlo divenne re nel 768 alla morte del padre Pipino il Breve e condivise il regno con il fratello Carlomanno (768-771) sotto l'occhio vigile della madre Berthe au grand pied. Carlomanno morì nel 771. Dal 773 Carlo attaccò il regno longobardo e conquistò Pavia l'anno successivo detronizzando Didier. Viene incoronato re dei Longobardi e conferma la donazione di Costantino a Roma. La prima spedizione in Spagna nel 778 si concluse con un fallimento (Roncesvalles). Nel 781 nominò Pipino re d'Italia e Luigi re d'Aquitania. Nel 788 annesse la Baviera dopo aver deposto il duca. Condusse una grande crociata contro i Sassoni tra il 782 e l'803. Questi ultimi si convertirono al cristianesimo. Il 25 dicembre 800 fu incoronato imperatore a Roma da Leone III ma solo nell'812 il suo titolo fu riconosciuto da Michele I (811-813) di Bisanzio. Charles, già vecchio, vuole dividere la sua eredità tra i suoi tre figli, ma Pépin e Charles lo precedono nella morte. Nell'814 fu Luigi a ereditare l'impero unificato da Carlo Magno.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com