+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

E-auction 340-254570 - CALABRIA - TARENTUM Hemilitron

CALABRIA - TARENTUM Hemilitron q.BB
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de e-auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ.

SENZA COSTI PER GLI ACQUIRENTI.
Valutazione : 125 €
Prezzo : 62 €
Offerta maxima : 80 €
Data di fine vendita : 21 ottobre 2019 14:08:00
partecipanti : 13 partecipanti
Tipo : Hemilitron
Data: c. 325-280 AC.
Nome della officina / città: Tarente, Calabre
Metallo : argento
Diametro : 8 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 0,38 g.
Grado di rarità : R1
Commenti sullo stato di conservazione:
Exemplaire sur un petit flan bien centré à l’usure régulière. Patine foncée
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : ANÉPIGRAPHE.
Descrittivo diritto : Pétoncle vu de face.

Rovescio


Descrittivo rovescio : Dauphin nageant à gauche.

Commento


Notre type est anépigraphe et sans différent.

Cronistoria


CALABRIA - Taranto

(302-281 aC)

Kleonymos

Dopo la morte di Alessandro d'Epiro (330 aC), Tarantini ha continuato a confrontarsi con le tribù della Lucania e Bruzio a cui si sono aggiunti i Romani. Questa volta, si rivolse a Kleonymos Sparta per liberarli da questo doppio pericolo. Taranto e Roma avevano firmato un trattato navale nel 303 aC sulla neutralità di Taranto in cambio di rispetto per l'integrità territoriale della loro città dagli eserciti romani.

Se usi cgbfr.it, accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.

x
Would you like to visit our site in English? www.cgbfr.com