+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

E-auction 520-435055 - fmd_817034 - 2 francs Francisque 1943 Beaumont-Le-Roger F.270/3

2 francs Francisque 1943 Beaumont-Le-Roger F.270/3 q.BB
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de e-auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ.

SENZA COSTI PER GLI ACQUIRENTI.
Valutazione : 10 €
Prezzo : 12 €
Offerta maxima : 13 €
Data di fine vendita : 03 aprile 2023 16:22:00
partecipanti : 4 partecipanti
Tipo : 2 francs Francisque
Data: 1943
Nome della officina / città: Beaumont-Le-Roger
Quantità coniata : 34131000
Metallo : alluminio
Diametro : 27,03 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 2,22 g.
Orlo : lisse
Commenti sullo stato di conservazione:
Des éraflures

Diritto


Titolatura diritto : ETAT FRANÇAIS.
Descrittivo diritto : Accostée de deux épis de blé, une francisque dont le manche est constitué par un bâton de maréchal orné de dix étoiles à cinq rais, portant en haut S. PACIS et en bas PETAIN, et les fers de trois bandes en drapeau français ; à droite de la francisque le monogramme LB pour Lucien Bazor, à gauche la lettre B.

Rovescio


Titolatura rovescio : .TRAVAIL. FAMILLE. / .PATRIE..
Descrittivo rovescio : 2 / FRANCS au-dessus du millésime encadré des différents, accosté de deux rameaux de chêne, chacun étant composé de quatre feuilles et d'un gland.

Cronistoria


ETAT FRANÇAIS

(10/07/1940-26/08/1944)

Nato dal crollo della Terza Repubblica in seguito alla sconfitta francese del maggio-giugno 1940, lo Stato francese fu fondato con un voto del Parlamento riunito nell'Assemblea Nazionale a Vichy il 10 luglio 1940. L'Assemblea nazionale con 569 sì, 80 no e 17 astenuti conferisce "tutti i poteri al governo della Repubblica, sotto l'autorità e la firma del maresciallo Pétain, allo scopo di promulgare con uno o più atti una nuova costituzione dello 'Stato francese ". Questa costituzione deve "garantire i diritti del lavoro, della famiglia e della patria". Con sei atti del 1940, la presidenza della Repubblica viene soppressa a favore del maresciallo Pétain, capo dello Stato francese.. Viene creata una corte suprema di giustizia. Il maresciallo Pétain esercita pieni poteri non solo governativi ma anche legislativi in quanto nomina e revoca ministri, e nomina a tutti gli incarichi civili o militari.. Ha anche giustizia e forza armata. Negozia e ratifica i trattati. Dal 1941 tutti i dipendenti pubblici devono prestare giuramento al Capo dello Stato. Una riforma morale e intellettuale affronta il divorzio, l'aborto, l'alcolismo, proibisce la massoneria e crea un Commissariato per gli affari ebraici. I sindacati vengono aboliti e sostituiti da un sistema corporativo. Si sostiene la famiglia e si istituisce il pensionamento dei lavoratori. L'intervista di Montoire del 24 ottobre 1940 impegna la Francia nel cammino di collaborazione che diventa totale a partire dal giugno 1941 con gli attacchi della resistenza comunista.. Anche lo Stato francese è impegnato a fianco della Germania in una crociata antibolscevica. Dopo la progressiva perdita dell'Impero, la zona meridionale viene occupata dai tedeschi provocando l'autoaffondamento della flotta a Tolone. Con l'istituzione del Servizio di Lavoro Obbligato (S. T. O. ), la resistenza vede aumentare le sue fila. Gli attentati e la loro repressione aumentano mentre si forma il Consiglio Nazionale della Resistenza. Lo sbarco e le rivolte della resistenza permettono al governo provvisorio della Repubblica francese di aumentare il proprio controllo. Il 20 agosto 1944, il maresciallo Pétain fu portato a Sigmaringen dai tedeschi. Il 25, la divisione Leclerc entra per prima a Parigi in stato di insurrezione, suonando così la campana a morto del regime di Vichy..

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com