+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

fmd_804523 - Un décime Dupré, grand module 1799 Lille/Paris F.129/48

Un décime Dupré, grand module 1799 Lille/Paris F.129/48 B
65.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Un décime Dupré, grand module
Data: An 7/5 (1798-1799)
Nome della officina / città: Lille/Paris
Quantità coniata : ---
Metallo : rame
Diametro : 32 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 17,20 g.
Orlo : maclée
Grado di rarità : R2
Pedigree :
Cet exemplaire provient de la Collection Bruno Miquel

Diritto


Titolatura diritto : REPUBLIQUE FRANÇAISE..
Descrittivo diritto : Tête de la République aux cheveux longs à gauche, drapée et coiffée d'un bonnet phrygien (Mesdames Tallien ou Récamier) ; au-dessous Dupré* en cursif.

Rovescio


Titolatura rovescio : UN / DÉCIME..
Descrittivo rovescio : En deux lignes dans le champ, au-dessus de L’AN 7/5 suivi d'un point et de la lettre d'atelier W/A encadrés des différents, dans une couronne fermée composée de deux branches de chêne opposées nouées à leur base par un ruban.

Commento


Exemplaire en 7/5, W/A, caducée/corne.

Cronistoria


DIRETTORIO

(26/10/1795-9-10/11/1799)

Quando la Convenzione si separò il 25 ottobre 1795, fu istituito un nuovo potere esecutivo previsto dalla costituzione termidoriana.. Questa costituzione prevede di affidare il potere a un consiglio di cinque membri, ognuno dei quali presiede a turno, con la sostituzione di un membro ogni due anni.. Questo consiglio nomina ministri e funzionari pubblici, dirige la politica estera e fa rispettare le leggi, ma non le redige e non ha alcun controllo sui fondi pubblici.. Il potere è condiviso con due camere: il Consiglio dei Cinquecento e il Consiglio degli Anziani che formano il Corpo Legislativo.. Questo potere è determinato a mantenersi di fronte al rischio di una restaurazione monarchica o di una reazione giacobina, ma è soprattutto paralizzato dalla crisi finanziaria e deve rinunciare all'assegnatario nel 1796.. La sostituzione degli assegnatari con i mandati territoriali non ispira più fiducia e questa nuova moneta fiduciaria viene abolita nel 1797. Di fronte alla miseria e ai tentativi di destabilizzazione, il Direttorio, accusato di essere una "repubblica borghese", tornò a misure rivoluzionarie e poliziesche. Inoltre, dal 1792, la guerra è stata ininterrotta e l'influenza dei capi militari è in crescita.. Nel 1799 i sostenitori di un potere forte, tra cui Sieyès, si ritrovarono nel Direttorio e aprirono la strada al potere a Bonaparte, tornato dall'Egitto.. Il colpo di stato del 18 e 19 brumaio anno VIII consente l'instaurazione di una dittatura militare sotto il nome di Consolato.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com