+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bpv_737798 - TRAIANO Tétradrachme syro-phénicien

TRAIANO Tétradrachme syro-phénicien q.BB
90.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Tétradrachme syro-phénicien
Data: an 15
Nome della officina / città: Tyr, Phénicie
Metallo : argento
Diametro : 24 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 13,95 g.
Commenti sullo stato di conservazione:
Exemplaire sur un flan ovale centré à l’usure importante, lisible et identifiable. Patine grise superficielle
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Descrittivo diritto : Tête laurée de Trajan à droite (O*).
Legenda diritto : .AUTOKR KAIS NER TRAIANOS SEB GERM DAK., (Autokrator Kaisar Neruaos Traianos Sebastos Germanikos Dakikos).
Traduzione diritto : (L'empereur césar Nerva Trajan auguste germanique dacique).

Rovescio


Descrittivo rovescio : Aigle debout de face sur une massue, manche à droite, les ailes déployées, la tête tournée à gauche, une palme dans le champ à droite .
Legenda rovescio : DHMARC. .EX. IE UPAT. E., (Dhmarcikhs Exousias IE Upatos e).
Traduzione rovescio : (Quinzième puissance tribunitienne, consul pour la cinquième fois).

Commento


Rubans de type 2.

Cronistoria


TRAIANO

(27/10/97-8/08/117)

Augusto

Traiano nacque il 18 settembre 53 a Italica, vicino a Siviglia in Spagna, come il suo allievo Adriano. Appartiene a una famiglia di coloni stabilitisi in Spagna. Dopo una brillante carriera militare sotto i Flavi, fu console nel 91 e legato di Germania Superiore quando fu adottato da Nerva nel 97 per succedergli. Dopo la morte di quest'ultimo, diventa augusto. Il suo regno sarà dedicato a numerose campagne militari contro i Germani sul limes renano, che gli valsero il titolo di Germanico. Quindi, condusse due guerre daciche contro Decebalo che si conclusero con l'annessione della Dacia. Traiano prepara una campagna contro i Parti, i turbolenti e potenti vicini dell'est. Lasciò Roma per l'Oriente e stabilì il suo quartier generale ad Antiochia prima di invadere il regno dei Parti. Arriverà fino a Ctesifonte (Seleucia sul Tigri). Quando morì l'8 agosto 117, l'Impero era al suo apice e conobbe la sua massima espansione territoriale..

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com