+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bpv_610984 - TRAIANO DECIO Tétradrachme syro-phénicien

TRAIANO DECIO Tétradrachme syro-phénicien SPL/q.SPL
115.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Tétradrachme syro-phénicien
Data: 250
Nome della officina / città: Antioche, Syrie, Séleucie et Piérie
Metallo : billone
Diametro : 26 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 12,53 g.
Commenti sullo stato di conservazione:
Exemplaire sur un flan bien centré avec les grènetis visibles. Beau buste de Trajan Dèce taillé à la serpe. Revers de style fin. Belle patine gris métallique avec des reflets dorés. Conserve la plus grande partie de son brillant de frappe et de son coupant d’origine
N° nelle opere di riferimento :
Pedigree :
Exemplaire provenant de la trouvaille de Pars

Diritto


Descrittivo diritto : Buste lauré, drapé et cuirassé de Trajan Dèce à droite, vu de trois quarts en arrière (A*2), deux globules sous le buste.
Legenda diritto : AUT K G ME KU DEKIOS TRAIANOS SEB.
Traduzione diritto : (L’empereur césar Caius Messius Quintus Dèce Trajan auguste).

Rovescio


Titolatura rovescio : S C À L’EXERGUE.
Descrittivo rovescio : Aigle debout à gauche sur une palme, les ailes déployées, tête à gauche et queue à droite, tenant une couronne feuillée dans son bec.
Legenda rovescio : DHMARC EX OUSIA-S.
Traduzione rovescio : (Revêtu de la puissance tribunitienne / avec l’accord du Sénat d’Antioche).

Cronistoria


Traiano Decio

(07/249-06/251) Caius Messius Quintus Traianus Decius

Decio è nato nel 201 nella Bassa Pannonia. Dopo una brillante carriera che ha aperto le porte del Senato, era governatore della Bassa Mesia sotto il regno di Alessandro Severo. Alla fine del regno di Filippo, vincitore delle orde barbariche del Danubio, si proclama agosto, nonostante il suo rifiuto. Ha scritto a Filippo, che non crede e lavorare contro di lui. Filippo e suo figlio vengono uccisi nella battaglia che ha avuto luogo nei pressi di Verona. Decio associata al suo nome prestigioso, Traiano. Dopo un periodo a Roma, Decio ha continuato il limes Danubio che hanno disertato Goti trapelate devastano le province danubiane, che è nato l'imperatore. Non riesce ad arginare l'invasione. Da 250, una nuova piaga che devasta l'Impero, la peste che decimò la popolazione e mandrie e indebolisce ulteriormente il limes. Ha iniziato una persecuzione contro i cristiani in 250 (Polyeuctes, Corneille). L'anno successivo, si concentra sui limes, batte i Goti, ma suo figlio viene ucciso. Si ritrova voler vendicare la morte. Egli è il primo imperatore a scendere in battaglia contro i barbari.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com