+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

Live auction - bgr_467972 - TRACIA - BIZANCIO Drachme ou sicle

TRACIA - BIZANCIO Drachme ou sicle BB
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de live auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ Live auction.

Le offerte vincenti saranno sottomesse ai 18% per spese di compartecipazione alla vendita.
Valutazione : 250 €
Prezzo : 150 €
Offerta maxima : 160 €
Data di fine vendita : 06 marzo 2018 14:12:59
partecipanti : 1 partecipanto
Tipo : Drachme ou sicle
Data: c. 357-340 AC
Nome della officina / città: Byzance,Thrace
Metallo : argento
Diametro : 14 mm
Asse di coniazione : - h.
Peso : 3,53 g.
Commenti sullo stato di conservazione:
Exemplaire sur un petit flan relativement bien centré à l’usure régulière. Patine de collection ancienne
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : (BY) ARCHAÏQUE.
Descrittivo diritto : Vache passant à gauche, placée sur un dauphin tourné à gauche.
Legenda diritto : E.

Rovescio


Titolatura rovescio : ANÉPIGRAPHE.
Descrittivo rovescio : Carré creux en ailes de moulin.

Commento


Avec ce différent entre les pattes de la vache, ce type semble beaucoup plus rare.

Cronistoria


TRACIA - BIZANCIO

(V - IV secolo a.C.)

Bisanzio, la futura Costantinopoli e poi Istanbul, fu fondata nel 657 aC da coloni megaresi provenienti dalla Grecia centrale. La città fu assediata da Filippo II di Macedonia nel 340/339 aC e sarà parte di Lisimaco durante la spartizione dell'Impero di Alessandro. Dopo Couroupédion, ha riconquistato la sua indipendenza. La sua posizione all'ingresso del Mar Nero alla foce del Propontis e le sue ricche pianure fertili sulla costa assicurarono una grande prosperità. Il cambio di stendardo monetario nel 357 aC sembra indicare una modifica dei circuiti commerciali della città che si volsero allora più verso il Mediterraneo orientale e Rodi che verso il Mar Nero dove era dominante lo stendardo persiano. Quando la città ottenne la sua autonomia all'inizio del III secolo, riprese, secondo il lavoro di Henri Seyrig, la tipologia del Lisimaco che sarebbe stato coniato nella città per più di 150 anni (si veda infine MJ Price, Mithradates VI Eupator Dionysus and coinages of Black Sea, NC 1968, pp. 9-10 sull'uso tardivo di questo tipo).

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com