+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

E-auction 33-11571 - bga_175178 - GALLIA BELGICA SEQUANI (Regione di Besançon) Potin à la grosse tête

GALLIA BELGICA SEQUANI (Regione di Besançon) Potin à la grosse tête q.SPL
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de e-auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ.

SENZA COSTI PER GLI ACQUIRENTI.
Valutazione : 60 €
Prezzo : 28 €
Offerta maxima : 30 €
Data di fine vendita : 02 dicembre 2013 15:09:00
partecipanti : 4 partecipanti
Tipo : Potin à la grosse tête
Data: Ier siècle avant J.-C.
Metallo : potin
Diametro : 19 mm
Asse di coniazione : 3 h.
Peso : 4,12 g.
Commenti sullo stato di conservazione:
Très bel exemplaire complet des deux côtés, avec une patine gris vert
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : ANÉPIGRAPHE.
Descrittivo diritto : Tête casquée à gauche, avec un bandeau parallèle ; l'œil vide et un globule dans la bouche.

Rovescio


Titolatura rovescio : ANÉPIGRAPHE.
Descrittivo rovescio : Taureau chargeant à gauche, la queue relevée.

Commento


Ce type de potin est le plus courant des potins séquanes au bandeau lisse.

Cronistoria


GALLIA BELGICA SEQUANI (Regione di Besançon)

(II - I secolo a.C.)

I Séquanes erano uno dei popoli più importanti della Gallia orientale. Erano i nemici degli Edui, loro vicini. Il loro territorio era molto vasto e si estendeva tra la Saona, il Rodano, il Giura ei Vosgi. I laghi del Giura li separavano dagli Elvezi. Erano stati molto potenti nel III e II secolo aC, ma avevano perso il loro lustro dopo che i Germani avevano occupato parte del loro territorio intorno al 70 aC I loro vicini erano i Leuchi, i Lingoni, gli Edui e gli Elvezi. Il loro oppidum principale era Vesontio (Besançon). Citati più volte da Cesare, durante la campagna del 52 aC, fornirono un contingente di 12.000 uomini per l'esercito di soccorso. Cesare (BG. I, 1-3, 6, 8-10, 12, 19, 31-33, 35, 38, 40, 44, 48, 54; IV, 10; VI, 12; VII, 66, 67, 75, 90). Kruta: 16, 71, 111, 364.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com