+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bgr_412857 - SASSANIDES - REGNO DI SASSANIDES - KAVAD I Drachme

SASSANIDES - REGNO DI SASSANIDES - KAVAD I Drachme q.SPL
225.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Drachme
Data: an 20(508) (visti)
Nome della officina / città: Adurbadagan (AT) Azerbaijan
Metallo : argento
Diametro : 29 mm
Asse di coniazione : 3 h.
Peso : 4,16 g.
Grado di rarità : R1
Commenti sullo stato di conservazione:
Exemplaire sur un flan bien centré. Très beau portrait de Kavad Ier. Joli revers de style fin. Belle patine de collection avec des reflets mordorés
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : LÉGENDE EN PEHLVI.
Descrittivo diritto : Buste de Kavad Ier à droite, coiffé de sa couronne entre deux étoiles ; bordure circulaire accostée de trois croissants de lune surmontés d’une étoile .
Traduzione diritto : (Prospérité de Kavad).

Rovescio


Titolatura rovescio : LÉGENDE EN PEHLVI.
Descrittivo rovescio : Pyrée (autel du feu) ; les flammes s’élèvent au-dessus de la table, soutenue par un pilier central, des rubans pendent à l’extérieur ; de chaque côté de l’autel, un servant ; l’autel est accosté d’une étoile et d’un croissant.

Cronistoria


Sassanidi - UNITED sassanide - I KAVAD

(488-496 e 498-531)

Kavad I è il figlio di Firuz (Peroz I). Ha trascorso due anni in prigione Unni Hephtalites perché suo padre non poteva pagare il riscatto dopo la sua cattura. Infine Peroz è stato ucciso da loro. Fratello Peroz, Valkash gli successe per quattro anni prima di essere detronizzato da suo nipote e accecato in 488. Kavad primo promuove la circolazione di Mazdak che vuole riformare la società iraniana. Kavad viene espulso in 496 e due anni rimane bloccato nel "Castello dell'Oblio", prima di fuggire. Con l'aiuto degli Unni, ha preso il potere a suo fratello Zamap (496-498), che aveva preso il suo posto. Durante il suo secondo regno, finì nel 529, eliminando mazdékites che sono stati massacrati. Khusrau (Cosroe) suo figlio, gli successe.

Se usi cgbfr.it, accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.

x
Would you like to visit our site in English? www.cgbfr.com