CGB.FR CONTINUES TO HANDLE YOUR DELIVERIES!
+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bpv_524831 - PROBO Tétradrachme

PROBO Tétradrachme q.SPL
75.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Tétradrachme
Data: an 2
Nome della officina / città: Alexandrie, Égypte
Metallo : rame
Diametro : 19,5 mm
Asse di coniazione : 12 h.
Peso : 6,41 g.
Commenti sullo stato di conservazione:
Très bel exemplaire de style fin. Joli revers et belle patine de collection ancienne
N° nelle opere di riferimento :
Pedigree :
Exemplaire provenant de la collection ENP

Diritto


Descrittivo diritto : Buste lauré et cuirassé de Probus à droite drapé sur l’épaule, vu de trois quarts en avant (B*01).
Legenda diritto : A K M AUR PR-OBOS SEB. (Autokrator Kaisar MarkoV AurhlioV ProboV SebastoV).
Traduzione diritto : (L’empereur césar Marc Aurèle Probus auguste).

Rovescio


Titolatura rovescio : L|B.
Descrittivo rovescio : Aigle debout à gauche, tournant la tête à droite, tenant une couronne dans son bec.
Traduzione rovescio : (An 2).

Cronistoria


Probo

(06-07/276-09/282) Marcus Aurelius Probus

Probo è nato 19 Agosto 232 Sirmio. Egli conduce una carriera militare distinta nei regni tra Valeriano I e Tacito. Fu comandante dell'esercito orientale nella morte di Tacito, imperatore immediatamente proclamato e trionfa facilmente Florien viene assassinato. Questo è grave. I limes Reno-Danubio ha prodotto sotto la pressione delle invasioni germaniche. Probo ristabilire la pace in Gallia, Germania e Raetia in cui ha inflitto una severa sconfitta ai popoli germanici in Tracia, dove ha schiacciato i Sarmati e Sciti in Asia Minore che pulisce saccheggiatori e pirati Pamphylians infine in Africa dove mette fine alle incursioni Blemmyes. Nel 280, ha firmato la pace con Vahram II sassanide monarca. Egli deve affrontare il furto di Saturnino, Proculo e Bonoso. Probo, dopo aver trionfato su tutti i suoi nemici, tornò a Roma nel 281 e celebrato le sue vittorie. Prima di preparare una nuova spedizione contro i Sasanidi, cadde sotto i colpi dei suoi stessi soldati a Sirmio nel 282.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com