10% di sconto su oltre 60.000 monete, medaglie, jetons e banconote
+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

brm_227836 - MASSIMIANO ERCOLE Aurelianus

MASSIMIANO ERCOLE Aurelianus q.SPL
55.00  €
-10%
Prix promo : 49.50 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Aurelianus
Data: automne 289 - début 290
Data: 289-290
Nome della officina / città: Lyon
Metallo : billone
Titolo in millesimi : 50 ‰
Diametro : 23,5 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 3,50 g.
Officine: 2e
Commenti sullo stato di conservazione:
Très bel exemplaire à l’usure régulière. Portrait bien venu à la frappe. Joli revers. Patine gris métallique
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : IMP C MAXIMIANVS P F AVG.
Descrittivo diritto : Buste radié et cuirassé de Maximien Hercule à droite avec pan de paludamentum, vu de trois quarts en avant (B01).
Traduzione diritto : “Imperator Cæsar Maximianus Pius Felix Augustus”, (L’empereur césar Maximien pieux heureux auguste).

Rovescio


Titolatura rovescio : PA-X A-VGG/ -|-// S.
Descrittivo rovescio : Pax (la Paix) debout de face tournée à gauche, tenant un globe nicéphore de la main droite et un long sceptre transversal de la main gauche.
Traduzione rovescio : “Pax Augustorum”, (La Paix des augustes).

Commento


Avec une grande partie de son argenture superficielle. Rubans de type 3. Cuirasse et épaulière cloutées. Ptéryges fines et tombantes.

Cronistoria


Maximien HERCULES

(10/12/285-02/310) Marcus Aurelius Valerius Maximianus

Augusto I (1/04/286-1/05/305)

Massimiano è nato a Sirmio a 250. Ha "fronte bassa, viso rugoso, naso tromba, mento e collo spesso, barba ispida" dopo "imperatori romani", op. cit., p. 119. Questa descrizione in realtà non assomiglia i ritratti di argentei sono stereotipati e non necessariamente riconoscibili. Si è scelto da Diocleziano per aiutarlo. È la prima Cesare e agosto da aprile 286, ed è il fondamento della Dyarchie. Massimiano si trasferisce a Treviri e deve combattere contro le invasioni barbariche e l'usurpazione di Carausio in Gran Bretagna. Nel 293, la creazione della tetrarchia, che è assistito da Costanzo. Diocleziano Massimiano costretto ad abdicare il 1 ° maggio 305. Si risente pensione e sosterrà il figlio Massenzio quando coglie Roma 28 ottobre 306. Lui è tornato in agosto come 307 e aiuta Costantino al quale dà alla figlia Fausta in matrimonio. Massimiano fu costretto ad abdicare alla conferenza Carnuntum 11 novembre 308. Un'ultima volta, ha preso la viola primi 310 a Marsiglia prima di suicidarsi o essere uccisa.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com