+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

E-auction 344-259321 - LUIGI XVIII Médaille de baptême du duc de Bordeaux, prince d’Artois

LUIGI XVIII Médaille de baptême du duc de Bordeaux, prince d’Artois BB
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de e-auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ.

SENZA COSTI PER GLI ACQUIRENTI.
Valutazione : 150 €
Prezzo : 36 €
Offerta maxima : 45 €
Data di fine vendita : 18 novembre 2019 18:35:00
partecipanti : 9 partecipanti
Tipo : Médaille de baptême du duc de Bordeaux, prince d’Artois
Data: 1821
Nome della officina / città: France
Metallo : argento
Diametro : 38 mm
Incisore GAYRARD Raymond (1777-1858)
Peso : 28,48 g.
Orlo : lisse
Marchio : sans poinçon
Commenti sullo stato di conservazione:
Présence de coups et rayures. Usure sur les points hauts
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : HENRI. CHARLES. FERDINAND. MARIE. DIEUDONNÉ. DUC. DE. BORDEAUX..
Descrittivo diritto : Buste à gauche du duc de Bordeaux enfant .

Rovescio


Titolatura rovescio : FILS DE ST LOUIS - SOYEZ CHRÉTIENS // BAPTÊME DU DUC DE BORDEAUX / I MAI 1821.
Descrittivo rovescio : Scène de baptême du duc de Bordeaux, entre la Religion debout avec la croix catholique, versant de l’eau bénite sur le front de l’enfant retenu par la Monarchie. L’enfant tient un flambeau et pose les pieds sur globe terrestre d’où s’enfuit le serpent du mal. Au dessus, le Saint Esprit dans une gloire. Signé : GAYRARD F..

Commento


Paul Joseph Raymond Gayrard, dit Raymond Gayrard, né le 3 septembre 1807 à Clermont-Ferrand (Puy-de-Dôme) et mort en 1855 à Enghien-les-Bains (Val-d'Oise), est un sculpteur et graveur-médailleur français.
Raymond Gayrard étudie à un âge précoce avec son père Raymond Gayrard, sculpteur-graveur, (Rodez, 25 octobre 1777-1858)1. Il est l'élève de François Rude et David d'Angers. Il expose au salon de Paris en 1827 et poursuit ses expositions sa vie durant. En 1834 il obtient la deuxième place au concours et la médaille de première classe en 1846 et 1848. Il expose pour la dernière fois en 1855. Apprécié de la haute société française, il exécute beaucoup de bustes de personnalités contemporaines. Il est est également sculpteur animalier.

Le prince Henri d’Artois, petit-fils de France, duc de Bordeaux, est un prince de la famille royale de France, plus connu sous son titre de courtoisie de « comte de Chambord », né le 29 septembre 1820 au palais des Tuileries à Paris, et mort le 24 août 1883 au château de Frohsdorf à Lanzenkirchen. Petit-fils du roi Charles X, il est prétendant à la Couronne de France de 1844 à sa mort.

Le nom d'Henri d'Artois, qui est celui qui figure sur son acte de naissance, n'était pas son nom d'usage et n'a été utilisé ni par lui, ni par les Français. Sous la Restauration, il portait le titre de duc de Bordeaux, que lui donna Louis XVIII en hommage à la première ville qui se rallia aux Bourbons en 1814. De 1830 à sa mort, il prit le titre de courtoisie de « comte de Chambord », du nom du château qui lui avait été offert par une souscription nationale. Ses partisans le considérèrent comme le roi « Henri V ».

Il est le dernier descendant légitime en ligne masculine de Louis XV et de Marie Leszczy?ska. Sa mort sans enfants en 1883 marque l'extinction de la branche Artois de la maison de Bourbon et le début d'une querelle (toujours d'actualité) entre les maisons de Bourbon d’Espagne et d'Orléans pour savoir laquelle a le plus de légitimité à la Couronne de France..

Cronistoria


LOUIS XVIII

(06/04/1814-16/09/1824

(6/04/1814-20/03/1815 et 8/07/1815-16/09/1824)

Louis Stanislas Saverio è nato a Versailles nel 1755 dall'unione del Delfino Luigi (figlio di Luigi XV) e Marie-Josephe Luisa di Savoia. In primo luogo ha ricevuto il titolo di conte di Provenza e si chiama Monsieur quando suo fratello maggiore, Luigi XVI, divenne re nel 1774. Sposato con Louise Marie Josephine di Savoia nel 1771, non ha figli. Spesso in opposizione alla Corte, non condanna, in primo luogo, il movimento del 1789, ma il corso degli eventi decide di lasciare Parigi con la moglie il giorno del volo di Luigi XVI a Varennes, ma in un altro modo. Rifugiati in Koblenz con il fratello, il conte d'Artois, ha preso il titolo di reggente dopo l'esecuzione di Luigi XVI e poi la morte del nipote Luigi XVII, il re. Ha iniziato a lavorare sul restauro, nonostante il bassorilievo che ha e deve cambiare diverse volte prima le vittorie interne della Rivoluzione e Napoleone. Con il Primo Impero, la causa monarchica sembra senza speranza e Luigi XVIII trasferisce in Inghilterra in un periodo di esilio e di disagio finanziario. Durante le prime sconfitte di Napoleone I, Luigi XVIII riprese l'attività diplomatica, su iniziativa di Talleyrand e con il sostegno inglese, gli permette di tornare in Francia maggio 1814. Costretto a fuggire Gand durante i Cento Giorni, Luigi XVIII, alla seconda Restaurazione, cercando di condurre la stessa politica di riconciliazione, come definito nel suo primo ritorno in Francia. Dopo il Terrore Bianco (esecuzione del maresciallo Ney), il regime si rilassa e si addormenta. Duke Decazes sostituisce Richelieu dal 1818. Nonostante la pressione realista, Luigi XVIII sostiene fortemente la politica moderata nei primi anni Decazes. La Francia è reintegrato nella comunità delle nazioni dopo il Congresso di Aix-la-Chapelle. Le forze di occupazione lasciano la Francia. La legge censura è rilassato nel 1819. Quest'anno, questo Géricault Zattera della Medusa. L'appeasement continua dopo l'assassinio del duca di Berry 13 Feb 1820 da Louvel. Sopraffatto dalla reazione degli ultras dopo l'omicidio, Decazes è dimesso il 20 febbraio e il duca di Richelieu si ricorda, che segna il trionfo della destra alla fine del regno e il regno seguente. Il bambino prodigio, Enrico, duca di Bordeaux, figlio postumo di Carlo duca di Berry e Marie-Caroline de Bourbon, nato 29 Settembre 1820. Napoleone è morto a Sant'Elena 5 maggio 1821. Villèle sostituisce Richelieu 14 Dicembre 1821. Il regno è segnata dalla spedizione spagnola, comandata dal Duca di Angouleme, organizzata per ripristinare Ferdinando VII, guidato dal liberale. I francesi prendono Madrid il 23 maggio Fort Trocadero 31 agosto e il 30 settembre, 1823 Cadice. Luigi XVIII, malati e gli infermi (gotta), è morto 16 settembre 1824. È sepolto a Saint-Denis il 23 settembre.

Se usi cgbfr.it, accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.

x
Would you like to visit our site in English? www.cgbfr.com