+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bca_861993 - LOTARIO Denier

LOTARIO Denier q.BB
660.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Denier
Data: c. 954-986
Nome della officina / città: Troyes
Metallo : argento
Diametro : 20,5 mm
Asse di coniazione : 3 h.
Peso : 1,28 g.
Grado di rarità : R2
Commenti sullo stato di conservazione:
Ce denier est frappé sur un flan assez large et irrégulier présentant des faiblesses de frappe. Exemplaire recouvert d’une patine grise
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : [+] LO[TERIVS RE]X.
Descrittivo diritto : Tête barbue du roi à gauche.
Traduzione diritto : (Lothaire, roi).

Rovescio


Titolatura rovescio : + HERIBERTVS CO, (LÉGENDE COMMENÇANT À 1 HEURE).
Descrittivo rovescio : Croix cantonnée de quatre besants.
Traduzione rovescio : (Herbert, comte).

Commento


Ce rare type monétaire se rencontre dans le dépôt monétaire de Fécamp (vers 980) (n° 6677). Le nom du roi Lothaire est associé à celui du comte Herbert II (967-983).

Cronistoria


LOTARIO

(09/12/954-03/02/986)

Dal 954 Lotario cedette l'Aquitania a Ugo il Grande e cercò di combattere l'ascesa del feudalesimo. Finisce per litigare con Ugo Capeto (duca 956-987, re 987-996), figlio di Ugo il Grande, perché è più potente del suo sovrano. All'inizio del regno di Luigi IV (936-954), una nuova riforma monetaria avrebbe portato la dimensione dei denarii a 360 monete per libbra da 18 once.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com