+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bby_210910 - JUSTINIEN II Solidus

JUSTINIEN II Solidus FDC
non disponibile.
Articolo venduto sul nostro negozio (2010)
Prezzo : 3 200.00 €
Tipo : Solidus
Data: 705
Nome della officina / città: Costantinopoli
Metallo : oro
Titolo in millesimi : 1000 ‰
Diametro : 20,5 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 4,40 g.
Grado di rarità : R2
Commenti sullo stato di conservazione:
Exemplaire de qualité exceptionnelle pour ce type monétaire. Portraits fantastiques de toute beauté. Conserve l’intégralité de son brillant de frappe et de son coupant d’origine
N° nelle opere di riferimento :
Pedigree :
Cet exemplaire provient de la vente 62, 26 novembre 1992, n° 941

Diritto


Titolatura diritto : D N IHS CHS REX - REGNANTIYM.
Descrittivo diritto : Buste du Christ de face avec la croix ; il est barbu, vêtu du pallium et du colombium ; il bénit de la main droite et tient les Évangiles de la gauche.
Traduzione diritto : “Dominus Noster Ihesus Christus Rex Regnantium”, (Notre seigneur Jésus Christ roi des rois).

Rovescio


Titolatura rovescio : D N IYS-TINIA-NYS MYLTYS AN.
Descrittivo rovescio : Buste barbu et couronné de Justinien II de face, vêtu du loros, tenant une croix potencée posée sur trois degrés de la main droite et un globe inscrit PAX surmonté de la croix patriarcale.
Traduzione rovescio : “Dominus Noster Iustinianus Multus Anni” (Notre seigneur Justinien pour de nombreuses années.

Commento


Sur cet exemplaire, le buste du Christ est hiératique, comme figé et complètement du Christ presque humain du premier règne de Justinien II (BC. 1248).

Cronistoria


Giustiniano II

(10/07/685-4/11/711)

Secondo regno (été 705-4/11/711)

Giustiniano II, figlio di Costantino IV, succeduto al padre nel 685, all'età di sedici anni. Una pace vantaggiosa con i musulmani permise di dedicarsi al problema balcanico ha trattato deportazione di massa slava in Asia Minore, dove si stabilì, seguendo l'esempio del nonno, Costante II. Nel 695, fu rovesciato da una congiura palazzo, guidato dal generale Léonce. La vita di Giustiniano II fu risparmiata, ma il naso e la lingua tagliata. Mutilato, venne esiliato a Cherson da dove è scappato. Egli si rifugiò con lo zar Khazari e preparato la sua vendetta, ma ha dovuto fuggire sotto la pressione di Tiberio III Aspimar per trovare rifugio in Tervel, khan dei Bulgari. Tornò vittorioso a Bisanzio nel 705 fu a capo di un esercito barbaro e si vendicò selvaggiamente Leonzio e Tiberio III facendo la tortura. Ha terrorizzato per sei anni prima di essere assassinato con il figlio Tiberio, di sei anni, che termina le Héracliides dinastia. E 'noto per la sua ortodossia religiosa e l'introduzione della figura di Cristo sulle monete.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com