Your browser does not support JavaScript!
+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

E-auction 314-231726 - HENRY III Quart d'écu, croix de face 1587 Bayonne

HENRY III Quart d écu, croix de face 1587 Bayonne q.BB/BB
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de e-auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ.

SENZA COSTI PER GLI ACQUIRENTI.
Valutazione : 80 €
Prezzo : 39 €
Offerta maxima : 41 €
Data di fine vendita : 22 aprile 2019 14:58:30
partecipanti : 9 partecipanti
Tipo : Quart d'écu, croix de face
Data: 1587
Nome della officina / città: Bayonne
Quantità coniata : 133257
Metallo : argento
Titolo in millesimi : 917 ‰
Diametro : 28,5 mm
Asse di coniazione : 7 h.
Peso : 9,45 g.
Commenti sullo stato di conservazione:
Monnaie frappée sur un flan irrégulier présentant des éclatements de flan. Présence de faiblesses de frappe. Tréflage dans les légendes
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : + HENRICVS III D: G FRAN. E. POL. R. 1587.
Descrittivo diritto : Croix fleurdelisée.
Traduzione diritto : (Henri III, par la grâce de Dieu, roi des Francs et des Polonais).

Rovescio


Titolatura rovescio : SIT. NOMEN. DOMINI. BENEDICTVM (MM) (ANCRE) - I, (LÉGENDE COMMENÇANT À 6 HEURES).
Descrittivo rovescio : Écu de France couronné, accosté de II - II ; différent d'atelier à la pointe de l'écu.
Traduzione rovescio : (Béni soit le nom du Seigneur).

Cronistoria


HENRI III

(30/05/1574-2/08/1589)

Nato a Fontainebleau nel 1551, Enrico III era il terzo figlio di Enrico II e Caterina de 'Medici. Prima duca d'Angiò, si distingue per i suoi successi militari contro gli Ugonotti nel 1573 ed è stato scelto come re dai polacchi per sostituire l'ultimo della Jagellonica. Nel giugno 1574, mentre Caterina de 'Medici ha garantito la reggenza, Enrico III fuggì dalla Polonia. Passò attraverso Venezia per riconquistare la Francia. In Francia, Caterina era molto impopolare a causa dei favori che piovevano sulle sue creature italiani (Strozzi, Gonzaga Birague Gondi). Il re e sua madre si sono trovati a Lione e il governo riformato. Il consiglio è stato limitato numero: è stato ridotto a regina madre, e Birago Cheverny. I poteri dei Segretari di Stato sono diminuiti. Incoronato a Reims, che sposò Louise Vaudémont Enrico III cercò di calmare la guerra civile. In tribunale, il partito del re di fronte suo fratello, il duca di Alençon. Nel settembre 1575, Alençon fuggì e andò alla testa del partito protestante. Nel mese di maggio 1576, Enrico III dovette firmare l'editto di pacificazione di Beaulieu o pace di Monsieur. Vittime di San Bartolomeo sono stati riabilitati, il protestante consentito ovunque tranne che a Parigi e nelle case della Corte. Otto posti di sicurezza e di giustizia camere metà partiti sono stati concessi ai protestanti. Damville mantenuto il governo della Linguadoca e il duca di Alençon ricevuto prerogativa in Anjou, Touraine e Berry. Il re di Navarra, nel suo dominio, abiurò la religione cattolica. Il partito cattolico era scontento di questa pace. Prima Lega cattolica è stata fondata dal Sig. Humieres Peronne, Piccardia rifiutando di ricevere Condé Governatore. Presto, Henri de Guise Lega ha esteso questo a tutto il regno, con il programma di recupero del potere reale e la riunione degli Stati Generali. Per contrastare Scarface, Enrico III si dichiarò capo della Lega. Gli Stati Generali sono stati assemblati a Blois, nel novembre 1576, senza rappresentanza protestante. Stati membri che hanno votato per l'unità della religione, protestanti presero le armi. Stati membri hanno inoltre affermato di stabilire il controllo del governo e ha rifiutato di sovvenzioni Henri III chiese. Catherine radunato Damville e il Duca di Alençon, che divenne duca d'Angiò, erede. Dopo qualche successo i cattolici, una nuova pace fu firmato: era l'editto di Poitiers, nel settembre 1577, che ha messo alcune restrizioni sulla Editto di Beaulieu. La guerra riprese nel 1580 con la presa di Cahors dal re di Navarra: era breve, protestanti desiderio di pace, che si è conclusa nel novembre 1580 Fleix. Il duca d'Angiò trasportato sue ambizioni al di fuori, cercando di sposare Elisabetta d'Inghilterra e morì prima di Anversa, che ha cercato di cogliere (giugno 1584). Circondato da carino e favoriti, Enrico III cercò di rafforzare il potere reale impacchettando i suoi seguaci intorno a un trono che ha provato l'aumento del prestigio che è il senso di elevazione dei suoi preferiti, e Joyeuse di Epernon, rafforzare l'etichetta e la fondazione nel 1578, l'Ordine dello Spirito Santo. Grande legislatore, strutturando il Consiglio, ma grande spesa, non è riuscito nella riforma finanziaria. Dopo la morte del duca d'Angiò, Enrico di Navarra divenne erede presuntivo. Enrico III non aveva figli, era screditato. I Guise radunato dietro la candidatura del cardinale di Borbone e il sostegno subdole Filippo III e Papa Sisto V. La Lega Santa è stata formata dal Trattato di Joinville (dicembre 1584). Un campionato parigina è stata formata, dove parlamentare borghese ed è entrato. Elboeuf, Aumale e Mercœur sollevato provincia. Di fronte a questa pressione, il re doveva firmare, 18 lug 1585, un editto di proscrizione contro i protestanti. Nel frattempo, il papa ha detto Henri de Navarre privato dei suoi diritti al trono. Nel mese di ottobre 1587, il duca di Joyeuse fu sconfitto e ucciso da Henri Coutras. Ma l'esercito di soccorso inviato dai principi protestanti della Germania fu sconfitta dal Duca di Guisa. Il 12 maggio 1588, quest'ultimo essendo a Parigi, la città si ribellò al re, che dovette fuggire. Nel mese di luglio, Enrico III firmò un editto di unione (Cattolica): eresia è stato proibito; Navarra escluso dalla successione. Gli Stati Generali, convocata a Blois, ha visto il trionfo della Lega: Re rinnova l'editto di unione e Stati ha rifiutato di concedergli. Per riprendere il controllo del potere, il re omicidio Guise (23 dicembre 1588) e suo fratello il cardinale di Guisa (24 dicembre). Uniti sono stati chiusi nel gennaio 1589. Parigi è andato in aperta rivolta contro il re e lo fece capo di un consiglio di sedici anni. Il duca di Mayenne, fratello di Guisa, governatore della Borgogna, è arrivato a Parigi nel febbraio 1589 ed è stato nominato luogotenente generale del regno. La provincia seguito. Rimasto nel Delfinato Enrico III, Bordeaux, Angers, Tours, Blois e Beaugency. Mayenne cammina sul Tours, il re aveva un'alleanza con Enrico di Navarra. Presto, Parigi fu assediata dai due sovrani. Poi un monaco giacobina, Jacques Clément, assassinato Enrico III fu il primo regicidio nella storia della Francia. Enrico III si conclude con la dinastia dei Valois, che governò la Francia dal 1328. La corona passò a suo lontano cugino Enrico di Navarra.

Se usi cgbfr.it, accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.

x
Would you like to visit our site in English? www.cgbfr.com