+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bpv_577779 - GALLIENO Unité

GALLIENO Unité q.BB
90.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Unité
Data: c. 260-268
Nome della officina / città: Philippes, Macédoine
Metallo : rame
Diametro : 19,5 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 6,01 g.
Grado di rarità : UNIQUE
Commenti sullo stato di conservazione:
Exemplaire sur un petit flan irrégulier, légèrement décentré au droit, bien centré au revers. Usure importante, mais parfaitement lisible et identifiable. Patine verte
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : [G]ALLI-E-NV[S].
Descrittivo diritto : Buste radié, drapé et cuirassé de Gallien à droite, vu de trois quarts en arrière (A2).
Traduzione diritto : “Gallienus”, (Gallien).

Rovescio


Titolatura rovescio : COL P-HILIP.
Descrittivo rovescio : Victoria (la Victoire) drapée, marchant à droite, tenant une couronne de la main droite tendue et une palme de la main gauche.
Traduzione rovescio : “Colonia Philippi”, (colonie de Philippes).

Commento


Rubans de type 2. Ptéryges invisibles sous le paludamentum. Le revers reprend le prototype du départ sous Auguste avec la Victoire. Semble complètement inédit et non répertorié. Manque à tous les ouvrages consultés.

Cronistoria


Gallien

(07/253-08 o 09/268)

Agosto

Gallieno, figlio di Valeriano I, nato nel 218. Ha subito raggiunto da suo padre per alimentare e caricare l'Occidente, mentre il padre è andato a Oriente. Ha vinto una brillante vittoria sui tedeschi e consolidare il limes Reno-Danubio. Dopo la cattura di Valeriano in Oriente, Gallien si affaccia su tutti i fronti. L'impero si è rotto. Gallia, Spagna, Germania e Gran Bretagna secessione con Postumo che è stato prima eliminato Salonin, figlio di Gallieno. E 'l'usurpazione di Macriano e Quietus in Oriente. Gallien trascorrerà gli ultimi otto anni della sua vita a cercare di mettere i pezzi di questo impero. Infine, fu assassinato nel settembre del 268 sotto le mura di Milano mentre assediava Aureolus, il comandante della cavalleria, che si era ribellato.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com