+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

brm_751619 - COSTANZO I CLORO Follis ou nummus

COSTANZO I CLORO Follis ou nummus SPL
220.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Follis ou nummus
Data: 300-303
Nome della officina / città: Ticinum
Metallo : rame
Diametro : 27 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 10,63 g.
Officine: 1re
Commenti sullo stato di conservazione:
Monnaie sur un flan large, idéalement centré. Joli portrait. Avec son argenture
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : CONSTANTIVS NOB CAES.
Descrittivo diritto : Tête laurée de Constance Ier Chlore à droite (O*).
Traduzione diritto : “Constantius Nobilissimus Cæsar”, (Constance très noble césar).

Rovescio


Titolatura rovescio : SACRA MONET AVGG ET CAESS NOSTR// PT..
Descrittivo rovescio : Moneta (la Monnaie) debout à gauche, tenant une balance de la main droite et une corne d'abondance de la gauche.
Traduzione rovescio : "Sacra Moneta Augustorum et Cæsarum Nostrorum", (La Monnaie sacrée de nos augustes et de nos césars).

Cronistoria


COSTANZO I CLORO

(01/03/293-25/07/306)

Cesare

Costanzo divenne Cesare il 1 marzo 293, contemporaneamente a Galerio. È il Cesare subordinato a Massimiano mentre il suo collega è a Diocleziano. È la Tetrarchia. Constance è legata alla stirpe erculea. Divorzia da Elena per sposare Teodora, nuora di Massimiano, mentre Galerio sposa Galéria Valéria, figlia di Diocleziano.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com