+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bgr_563573 - CHERSONESE TAURICA - PANTICAEA Unité

CHERSONESE TAURICA - PANTICAEA Unité BB/q.SPL
250.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Unité
Data: c. 280-250 AC.
Nome della officina / città: Panticapé, Chersonèse Taurique
Metallo : rame
Diametro : 17 mm
Asse di coniazione : 1 h.
Peso : 4,06 g.
Grado di rarità : R1
Commenti sullo stato di conservazione:
Exemplaire bien centré à l’usure régulière. Joli revers. Patine marron
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : ANÉPIGRAPHE.
Descrittivo diritto : Tête barbue de Silène (Satyre) à gauche, les cheveux longs flottant en arrière, la tempe ornée d’un petit animal (dauphin ?), couronnée de feuilles de vigne.

Rovescio


Descrittivo rovescio : Tête et cou de taureau à gauche.
Legenda rovescio : P/A/N.
Traduzione rovescio : (Panticapée).

Commento


Le satyre Silène était le compagnon de beuverie de Dionysos (Bacchus).

Cronistoria


Chersonesus Taurica - Panticapaeum

(IV-I secolo aC)

Fondata nel VI secolo aC, Panticapaeum (Kerch) era una colonia di Mileto, situata ad ovest della cimmerio Bosforo. La testa del satiro Pan adorna diritti ed è un gioco di parole sul nome della città, secondo la leggenda, infatti, si tratta di Silene. Prima di chiamare Panticapaeum, la città avrebbe portato il nome di Apollonia. Mint volte presenta homotypies con la menta Apollonia Pontica. Regione Panticapaeum era famosa per le sue enormi riserve auree immortalati da Erodoto (III, 116).

Se usi cgbfr.it, accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.

x
Would you like to visit our site in English? www.cgbfr.com