+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

bry_524798 - CHARLES VII "THE WELL SERVED" Double tournois n.d. La Rochelle

CHARLES VII  THE WELL SERVED  Double tournois n.d. La Rochelle q.BB
125.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Double tournois
Data: 09/10/1429
Data: n.d. 
Nome della officina / città: La Rochelle
Metallo : billone
Titolo in millesimi : 179 ‰
Diametro : 21 mm
Asse di coniazione : 2 h.
Peso : 1,04 g.
Commenti sullo stato di conservazione:
Monnaie frappée sur un flan irrégulier. Une partie des légendes apparaît hors champ. Patine sombre hétérogène avec des faiblesses de frappe sur les motifs centraux
N° nelle opere di riferimento :
Pedigree :
Cet exemplaire provient de la collection YLT

Diritto


Titolatura diritto : + KAROLVS° FRANCORV° RE°.
Descrittivo diritto : Trois lis accotés.
Traduzione diritto : (Charles, roi des Francs).

Rovescio


Titolatura rovescio : + DVPLEX: TVRONVS: FRANCIE.
Descrittivo rovescio : Croix.
Traduzione rovescio : (Béni soit le nom du Seigneur).

Cronistoria


CHARLES VII "THE WELL SERVED"

(30/10/1422-22/07/1461)

Nato a Parigi nel 1403, Carlo era figlio di Carlo VI e Isabeau di Baviera. Alla sua ascesa al trono, Carlo VII era re solo per la parte meridionale della Francia (Anjou, Touraine, Berry, Marche, Bourbonnais, Auvergne, Forez, Languedoc). Normandia, Maine settentrionale, Chartrain, Île-de-France, Champagne e Brie, Calais e Guyenne, Bretagna e lo stato della Borgogna (ducato di Borgogna, contee delle Fiandre e dell'Artois, Rethel, Nevers, Mâcon e Charolais) riconobbero Enrico VI come re di Francia e Inghilterra. Il duca di Bedford, insediatosi a Parigi, aveva lasciato il governo d'Inghilterra a Beaufort e Gloucester. Il "re di Bourges" aveva con sé le case di Borbone, Orléans e Anjou-Provence. I primi anni di guerra furono indecisi. Nel 1428, gli inglesi decisero di occupare Orléans e attraversare la Loira. Fu allora che apparve Giovanna d'Arco, una giovane ragazza della Lorena, la quale, udite voci che le ordinavano di liberare la Francia dal giogo inglese, si recò a Chinon da Carlo VII.. Gli furono dati uomini e armi. Il 6 maggio 1429 lanciò l'assalto contro gli inglesi bloccati davanti a Orleans e sbloccò la città. Il 18 giugno i francesi sconfissero gli inglesi a Patay, Troyes fu raggiunta il 10 luglio; il 17 Carlo fu incoronato a Reims. Le città della Champagne tornarono presto all'obbedienza del legittimo sovrano. La campagna invernale del 1429-1430 ebbe meno successo: l'esercito reale fallì davanti a Parigi. Quanto al duca di Borgogna, ora oscillava tra le due parti. Nel maggio 1430, Giovanna fu presa dai Borgognoni davanti a Compiègne. L'hanno consegnata agli inglesi per il riscatto. Il 30 maggio 1431, dopo un processo per stregoneria, la fanciulla fu bruciata a Rouen. Tuttavia, la riconquista francese continuò. Nel 1434 i Normanni insorsero contro l'occupante inglese. Il 12 novembre 1437 Carlo VII entrò a Parigi. Il Parlamento "Borgogna" di Parigi e il Parlamento "Armagnac" di Poitiers si fusero. Una tregua fu conclusa nel 1444 e rotta nel 1449. La riconquista del nord della Francia avvenne in un anno (1449-1450). Gli inglesi furono definitivamente sconfitti a Formigny il 15 aprile 1450.. Più difficile fu la conquista della Guyenne, fedele al suo sovrano d'oltremare. Bordeaux e Bayonne furono prese nel 1451, Bordeaux rilevata dagli inglesi sotto Talbot nel 1452. Infine, il 17 luglio 1453, a Castillon, Talbot fu sconfitto e ucciso.. Bordeaux fu definitivamente conquistata nel novembre 1453. Il processo di riabilitazione di Giovanna d'Arco ebbe luogo nel 1456. Ora la Guerra delle Due Rose ha paralizzato Albion. Il Concilio di Costanza (1414-1418) aveva posto fine al Grande Scisma portando al soglio pontificio Martino V (1417), che convocò il Concilio di Basilea (1431-1448). Fu in questo contesto che Carlo VII promulgò la Pragmatica Sanzione di Bourges (1438) che privava il papa della collazione dei benefici ecclesiastici e riconosceva la superiorità del Concilio sul sovrano pontefice.. Le grandi dinastie signorili rimasero padrone di metà del regno (Bretagna, Foix, Armagnac, Albret, Borgogna). Le loro coalizioni, come la Praguerie del 1440, fallirono, nonostante il disaccordo tra Carlo VII e suo figlio, il Delfino Luigi. In questo autunno del Medioevo, la monarchia reale rinasce più forte che mai. Sconfitti gli inglesi, doveva ancora superare i grandi principati feudali.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com