Your browser does not support JavaScript!
+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

E-auction 314-231723 - CHARLES VI "THE MAD" OR "THE WELL-BELOVED" Gros aux lis sous une couronne ou grosus turonus n.d. Rouen

CHARLES VI  THE MAD  OR  THE WELL-BELOVED  Gros aux lis sous une couronne ou grosus turonus n.d. Rouen q.BB
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de e-auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ.

SENZA COSTI PER GLI ACQUIRENTI.
Valutazione : 250 €
Prezzo : 104 €
Offerta maxima : 104 €
Data di fine vendita : 22 aprile 2019 14:57:00
partecipanti : 12 partecipanti
Tipo : Gros aux lis sous une couronne ou grosus turonus
Data: 3/11/1413
Data: n.d.
Nome della officina / città: Rouen
Metallo : argento
Titolo in millesimi : 718 ‰
Diametro : 27 mm
Asse di coniazione : 8 h.
Peso : 3,71 g.
Grado di rarità : R1
Commenti sullo stato di conservazione:
Monnaie frappée sur un flan irrégulier. Patine hétérogène présentant des incrustations et des taches. Petites faiblesses de frappe dans les légendes
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : + KL': DI: G': FRA’CORV': REX, (PONCTUATION PAR TROIS POINTS SUPERPOSÉS) ; LÉGENDE EXTÉRIEURE : + SIT: NOMEN: DOMINI: BEIIEDICTVM, (PONCTUATION PAR TROIS POINTS SUPERPOSÉS).
Descrittivo diritto : Croix.
Traduzione diritto : (Charles, par la grâce de Dieu, roi des Francs).

Rovescio


Titolatura rovescio : GROSVS: TVROIIVS, (PONCTUATION PAR TROIS POINTS SUPERPOSÉS).
Descrittivo rovescio : Trois lis posés 2 et 1 sous une couronne ; bordure extérieure de onze lis, une croisette à 12 heures.
Traduzione rovescio : (Gros tournois).

Cronistoria


CHARLES VI IL PAZZO O AMATA

(16/09/1380-21/10/1422)

Nato a Parigi nel 1368, Carlo VI era figlio di Carlo V e Jeanne de Bourbon. Nel 1380, Luigi d'Angiò esercitato la reggenza, Borgogna e Berry tutela dei bambini reali. Consulenti di Carlo V, sono stati mantenuti al potere. Ma Luigi è stato finanziato dalla spedizione casse reali in Italia per recuperare la tenuta degli Angioini di Napoli. Un'era di disordini aperto: Grande Scisma dal 1378 rivolte urbane in Linguadoca, Italia, Inghilterra e Germania, presto Fiandre, Parigi e Rouen. Dal 1383, il potere reale ha assunto, e la repressione era terribile. Nel gennaio 1383, il prevosto dei mercanti è stata unita con il prevosto di Parigi e tribunali mestieri disciolti. Nel 1382-1384, Jean de Berry recupero dall'ordine in Linguadoca. Nel gennaio 1384, Filippo l'Ardito, duca di Borgogna, divenne conte di Fiandra, alla morte del padre-Louis de maschio e sposò nel 1385, il giovane re di Isabella di Baviera. Nel 1388, Carlo VI mandò i suoi zii e ha ricordato i consiglieri di suo padre (Bureau de la Riviere, Jean Mercier, John Montagu), le "Uistiti" e messo a capo del Consiglio Luigi II d'Angiò e di Orleans , figlio di Luigi I, morto nel 1384, che assunse il titolo di re di Gerusalemme e Sicilia. Nel mese di agosto 1392, durante una spedizione contro la Gran Bretagna, Carlo VI impazzì. Gli uistitì sono stati espulsi dal Consiglio. Luigi d'Angiò e gli zii del re, Berry e la Borgogna, presero il potere. Filippo l'Ardito conclude la pace con l'Inghilterra e Riccardo II sposò Isabella di Francia. Ma nel 1399, il duca di Derby divenne re d'Inghilterra con il nome di Enrico IV ha dovuto ricominciare tutto. Per Filippo l'Ardito morì nel 1404, gli successe il figlio Jean eroe senza paura della crociata di Nicopoli, che ben presto ad affrontare Louis d'Orléans. Il 23 novembre 1407 il duca d'Orléans è stato assassinato fuori l'hotel Barbette. Suo figlio Carlo si alleò con grande feudale du Midi, il conestabile Carlo d'Albret e conte VIII Bernard d'Armagnac, formando il partito dice "Armagnac". Nel 1412, il duca di Borgogna, che si era unito i parigini con misure demagogiche, ha fatto il suo ingresso nel capitale. Dal 1411, i Burgundi erano alleati con gli inglesi, che sbarcò in Cotentin nel 1412. Nel 1413, gli Stati Generali si è riunito a Parigi sotto la supervisione del partito borgognone di preparare un ordine per la riforma. Un tripudio parigino, partito dice "Cabochiens" fermato il processo. Nel mese di agosto, il duca di Borgogna a lasciare Parigi e il duca d'Orleans restituito. Tuttavia, Enrico V, re d'Inghilterra dal 1413, sbarcò alla foce della Senna. In ottobre 1415, ha deciso di guadagnare Calais. L'esercito di Carlo VI bloccato la strada. La battaglia ha avuto luogo presso Agincourt 25 Ottobre 1415. Cavalleria francese è stato tagliato a pezzi, i duchi di Borbone Orleans e cadde nelle mani di Enrico V. Nel 1417, la flotta francese fu distrutta a La Hogue nel 1418 Enrico V ha preso possesso della Normandia. Il 29 maggio 1418 a Parigi è scesa al potere dei Burgundi. Il Dauphin Louis fuggito con difficoltà. Il 10 Settembre, 1419 ha avuto luogo un incontro di riconciliazione tra Giovanni di Borgogna e il delfino, il duca di Borgogna vi è stato accoltellato. Il partito borgognone ora trasformato definitivamente in Inghilterra. Dopo trattative tra franco-inglese e Burgundi, Arras, il trattato di pace è stato sigillato Troyes 21 Maggio 1420: Enrico V sposò la figlia di Carlo VI e Isabella di Baviera, divenne reggente del regno e il Delfino Carlo era disenfranchised. In agosto 1422, Enrico V morì a Vincennes, Carlo VI lo seguì nella tomba nel mese di ottobre a seguito. Il duca di Bedford divenne reggente di Francia e Inghilterra per il giovane re Enrico VI, mentre il Delfino fuggì a Bourges, si proclamò re col nome di Carlo VII.

Se usi cgbfr.it, accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.

x
Would you like to visit our site in English? www.cgbfr.com