+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

E-auction 33-11566 - bga_163754 - GALLIA - CARNUTES (Regione della Beauce) Huitième de statère d’or à l’aigle à gauche, fourré

GALLIA - CARNUTES (Regione della Beauce) Huitième de statère d’or à l’aigle à gauche, fourré q.BB
Devi Sign-in ed essere un offerente approvato fare un'offerta, Login per fare offerte. Conti sono soggetti ad approvazione e di approvazione sono raggiunti entro 48 ore. Non aspettare fino al giorno di una vendita si chiude per registrarti.Confermando la tua offerta su questo oggetto ti impegni ad un contratto legalmente vincolante per l'acquisto di questo prodotto e fare clic su «offerta» costituisce accettazione dei termini di utilizzo de e-auctions cgb.fr. Offerta deve essere collocato in euro gli importi interi vendita only.The si chiuderà al momento sulla descrizione dell'oggetto, eventuali offerte pervenute al sito dopo l'orario di chiusura non verranno eseguite. Volte transmition possono variare e le offerte potrebbero essere respinto se si attende per gli ultimi secondi. Per ulteriori informazioni ckeck le FAQ.

SENZA COSTI PER GLI ACQUIRENTI.
Valutazione : 220 €
Prezzo : 36 €
Offerta maxima : 40 €
Data di fine vendita : 02 dicembre 2013 15:06:30
partecipanti : 6 partecipanti
Tipo : Huitième de statère d’or à l’aigle à gauche, fourré
Data: Ier siècle avant J.-C.
Nome della officina / città: Chartres (28)
Metallo : oro
Diametro : 10,5 mm
Asse di coniazione : 3 h.
Peso : 0,69 g.
Grado di rarità : UNIQUE
Commenti sullo stato di conservazione:
Cette petite monnaie est bien frappée et relativement centrée au regard de l'étroitesse du flan. L'aspect de surface hétérogène nuit cependant à son appréciation générale
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : ANÉPIGRAPHE.
Descrittivo diritto : Tête à droite, la chevelure en quatre grosses mèches.

Rovescio


Titolatura rovescio : ANÉPIGRAPHE.
Descrittivo rovescio : Aigle à gauche, une croix inscrite dans une rouelle perlée dans les serres.

Commento


Ce huitième de statère semble inédit ; le style de tête correspond au DT. 2568, mais l'aigle du revers y est orienté à droite alors qu'il est à gauche sur la monnaie proposée ci-dessus. Le poids, un peu léger (ce qui est normal pour une monnaie fourrée), correspondrait à un statère de 5,52 grammes.

Cronistoria


GALLIA - CARNUTES (Regione della Beauce)

(II - I secolo a.C.)

I Carnuti furono uno dei popoli più importanti e potenti della Gallia indipendente. Il loro territorio si estendeva tra la Loira e la Senna oltre l'Orléanais, il Blésois e il paese di Chartrain fino a Mantes, cioè la maggior parte degli attuali dipartimenti di Loiret, Loir-et-Cher e Eure-et-Loir e parte di Yvelines. Il loro centro economico era situato a Genabum (Orléans), ma il loro principale oppidum sembra essere stato Autricum (Chartres). Avrebbero partecipato alla leggendaria spedizione di Bellovèse in Italia. Formavano il centro geografico della Gallia e, molto prima dell'inizio delle guerre galliche, i mercanti romani conoscevano la strada per Genabum (Orléans), allora un importante centro commerciale. I Carnuti erano famosi anche per la loro foresta dove si teneva l'annuale raduno dei Druidi.. All'inizio della guerra Cesare aveva svernato con i Carnuti nel 57 a.C.. -VS. e aveva imposto loro come re Tasgetios, che fu assassinato nel 54 a.C. -VS. L'anno successivo si sottomettono ma all'inizio del 52 a.C. -VS. , sono forse all'origine della rivolta che solleverà l'intera Gallia. È possibile che i cospiratori si siano incontrati durante un'assemblea druidica. I Carnuti massacrarono i coloni e mercanti romani di Genabum (Orleans) sotto la guida di Cotuatos e Conconnétodumnos. Cesare venne ad assediare la città che prese, saccheggiò e incendiò, segnando l'inizio delle ostilità. I Carnuti fornirono quindi un contingente di dodicimila uomini all'esercito di soccorso per liberare Alesia. Dopo la caduta di Vercingetorige, l'anno seguente, i Romani compirono una nuova campagna di pacificazione e Cesare punì gli assassini dell'anno precedente. Cesare (BG. II. 35; V, 25, 29, 56; VI, 2-4, 13, 44; VII. 2, 3, 11, 75; VIII. 4, 5, 31, 38, 46). Strabone (g. IV, 2, 3); Livio (HR. V, 34). Tolomeo (g. II, 8). Kruta: 68, 187, 334.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com