10% di sconto su oltre 60.000 monete, medaglie, jetons e banconote
+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

fmd_481304 - 5 francs Louis XVIII, tête nue 1816 Paris F.309/1

5 francs Louis XVIII, tête nue 1816  Paris F.309/1 BB40
90.00  €
-10%
Prix promo : 81.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : 5 francs Louis XVIII, tête nue
Data: 1816
Nome della officina / città: Paris
Quantità coniata : 3208052
Metallo : argento
Titolo in millesimi : 900 ‰
Diametro : 37,07 mm
Asse di coniazione : 6 h.
Peso : 24,76 g.
Orlo : en creux : (lis) DOMINE SALVUM FAC REGEM
Commenti sullo stato di conservazione:
Droit assez sombre ; des restes du brillant d’origine au revers. Faiblesse de frappe au niveau de la première fleur de lys
N° nelle opere di riferimento :

Diritto


Titolatura diritto : LOUIS XVIII ROI DE FRANCE..
Descrittivo diritto : Tête nue de Louis XVIII à gauche, les cheveux noués par un ruban ; au-dessous MICHAUT. F. et la tête de cheval de Nicolas-Pierre Tiolier.

Rovescio


Titolatura rovescio : 5 F.
Descrittivo rovescio : En accostement d'un écu de France sommé d'une couronne royale, contenu dans une couronne ouverte composée de deux branches de laurier nouées à leur base par un ruban ; au-dessous 1816 entre le différent à gauche et la lettre d'atelier A.

Commento


Tranche A.

Cronistoria


LOUIS XVIII

(06/04/1814-16/09/1824

(6/04/1814-20/03/1815 et 8/07/1815-16/09/1824)

Louis Stanislas Saverio è nato a Versailles nel 1755 dall'unione del Delfino Luigi (figlio di Luigi XV) e Marie-Josephe Luisa di Savoia. In primo luogo ha ricevuto il titolo di conte di Provenza e si chiama Monsieur quando suo fratello maggiore, Luigi XVI, divenne re nel 1774. Sposato con Louise Marie Josephine di Savoia nel 1771, non ha figli. Spesso in opposizione alla Corte, non condanna, in primo luogo, il movimento del 1789, ma il corso degli eventi decide di lasciare Parigi con la moglie il giorno del volo di Luigi XVI a Varennes, ma in un altro modo. Rifugiati in Koblenz con il fratello, il conte d'Artois, ha preso il titolo di reggente dopo l'esecuzione di Luigi XVI e poi la morte del nipote Luigi XVII, il re. Ha iniziato a lavorare sul restauro, nonostante il bassorilievo che ha e deve cambiare diverse volte prima le vittorie interne della Rivoluzione e Napoleone. Con il Primo Impero, la causa monarchica sembra senza speranza e Luigi XVIII trasferisce in Inghilterra in un periodo di esilio e di disagio finanziario. Durante le prime sconfitte di Napoleone I, Luigi XVIII riprese l'attività diplomatica, su iniziativa di Talleyrand e con il sostegno inglese, gli permette di tornare in Francia maggio 1814. Costretto a fuggire Gand durante i Cento Giorni, Luigi XVIII, alla seconda Restaurazione, cercando di condurre la stessa politica di riconciliazione, come definito nel suo primo ritorno in Francia. Dopo il Terrore Bianco (esecuzione del maresciallo Ney), il regime si rilassa e si addormenta. Duke Decazes sostituisce Richelieu dal 1818. Nonostante la pressione realista, Luigi XVIII sostiene fortemente la politica moderata nei primi anni Decazes. La Francia è reintegrato nella comunità delle nazioni dopo il Congresso di Aix-la-Chapelle. Le forze di occupazione lasciano la Francia. La legge censura è rilassato nel 1819. Quest'anno, questo Géricault Zattera della Medusa. L'appeasement continua dopo l'assassinio del duca di Berry 13 Feb 1820 da Louvel. Sopraffatto dalla reazione degli ultras dopo l'omicidio, Decazes è dimesso il 20 febbraio e il duca di Richelieu si ricorda, che segna il trionfo della destra alla fine del regno e il regno seguente. Il bambino prodigio, Enrico, duca di Bordeaux, figlio postumo di Carlo duca di Berry e Marie-Caroline de Bourbon, nato 29 Settembre 1820. Napoleone è morto a Sant'Elena 5 maggio 1821. Villèle sostituisce Richelieu 14 Dicembre 1821. Il regno è segnata dalla spedizione spagnola, comandata dal Duca di Angouleme, organizzata per ripristinare Ferdinando VII, guidato dal liberale. I francesi prendono Madrid il 23 maggio Fort Trocadero 31 agosto e il 30 settembre, 1823 Cadice. Luigi XVIII, malati e gli infermi (gotta), è morto 16 settembre 1824. È sepolto a Saint-Denis il 23 settembre.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com