CGB.FR CONTINUES TO HANDLE YOUR DELIVERIES!
+ Filtri
Nuova Ricerca
Filtri
Disponibile Parole esatte Solo nel titolo
e-shopCaricamento...
QualitàCaricamento...
PrezzoCaricamento...

fme_442022 - TERZA REPUBBLICA FRANCESE Médaille du cardinal Bonnechose

TERZA REPUBBLICA FRANCESE Médaille du cardinal Bonnechose q.SPL
120.00 €
Quantità
Aggiungi al carrelloAggiungi al carrello
Tipo : Médaille du cardinal Bonnechose
Data: 1893
Nome della officina / città: 76 - Rouen
Metallo : bronzo
Diametro : 70,5 mm
Incisore DUPUIS Daniel (1849-1899)
Peso : 164,7 g.
Orlo : lisse + corne BRONZE
Commenti sullo stato di conservazione:
Superbe médaille avec une patine brune

Diritto


Titolatura diritto : EMINENTISS. .H M. G. DE BONNECHOSE. S. R. G. CARDINALI..
Descrittivo diritto : Buste à gauche du cardinal Bonnechose.

Rovescio


Titolatura rovescio : ROTOMACI / IN / ECCLESIA / METROPOL - CLERUS/ POPULUSQ / MEMORES / POSUERE // XXIII MARTII MDCCCXCIII.
Descrittivo rovescio : Monument funéraire du cardinal de Bonnechose avec une représentation de la France chrétienne sur les marches.

Commento


Henri-Marie-Gaston Boisnormand de Bonnechose, né à Paris le 30 mai 1800, mort à Rouen le 28 octobre 1883, est un homme d'Église français, archevêque de Rouen et cardinal.
Dès 1883, ce droit de Daniel Dupuis est utilisé pour une médaille du cardinal Bonnechose, associé à un revers avec ses armoiries.

En 1883, il se rend une dernière fois à Rome, mais, pris d'un malaise le 16 octobre à la gare Saint-Lazare, il meurt le 28 octobre suivant. Ses obsèques sont célébrées le 6 novembre ; c'était la dernière fois qu'un cardinal français recevait l'hommage des pouvoirs publics. Mgr Besson, évêque de Nîmes, prononce une oraison funèbre à Rouen le 13 décembre.
Mgr de Bonnechose avait demandé à être représenté à genoux, tourné vers le maître-autel de la chapelle Saint-Pierre-Saint-Paul où sa sépulture devait se trouver. L'œuvre est celle du sculpteur Henri Chapu. Il réalise une maquette à la fin 1889 qu'il expédie à Carrare. Il meurt sans pouvoir achever la traîne de la cappa magna. La statue est exposée au Salon de 1891 puis est mise en place. Le monument, dont le piédestal est l'œuvre d'Edmond Bonet, est inauguré le 23 mars 1893. Assise sur le socle, une grande statue de bronze, réalisation de Carlus, représentait la «France chrétienne». Après guerre, seul l’orant de marbre blanc a été conservé et placé à l'entrée de la chapelle de la Vierge..

Cronistoria


TERZA REPUBBLICA

(4/09/1870-10/07/1940)

La notizia della capitolazione di Sedan provoca la rivoluzione del 4 settembre 1870 a Parigi. Proclamato presso l'Hotel de Ville, la Repubblica ha un governo provvisorio chiamato il governo di difesa nazionale. Sinistra minacciato dalla insurrezione del Comune e il diritto da parte dei monarchici, il nuovo regime ha avuto un inizio difficile. L'amministratore delegato nella prima fase (febbraio 1871), Thiers è responsabile per riorganizzare il paese prima di decidere la forma di governo. Divenne presidente nel mese di agosto 1871, nonostante la sua azione di rilascio del territorio, di lasciare il suo posto marzo 1873 contro l'opposizione monarchica. E 'poi sostituito da MacMahon favorevole alla restaurazione della monarchia, ma non viene ripristinato dopo il rilascio di bandiera. La legge del sette viene poi introdotto nel novembre 1873 e nel 1875 è stato votato le leggi fondamentali che servono Costituzione della Terza Repubblica. Sistema parlamentare, è caratterizzato dalla preponderanza del legislatore sull'esecutivo. Anticlericale, la Terza Repubblica rende l'istruzione gratuita, laica e obbligatoria, ma continuò la politica coloniale per le sue ambizioni economiche, strategiche e morali. La separazione tra Chiesa e Stato è stata approvata nel 1905. L'idea di rivincita sulla Germania e di un nazionalismo importanti sono al centro della crisi Boulanger, lo scandalo di Panama e gli anni Dreyfus 1886-1899 mentre la politica estera è molto attiva soprattutto in Marocco e la corsa agli armamenti si sviluppa. La Prima Guerra Mondiale è costoso per la Francia che si alza fino al 1920 o 1928 per la moneta con il franco "Poincaré". La crisi del 1929 si fa sentire fino al 1932, ma durò fino al 1939, durante il quale l'instabilità ministeriale è molto importante. Vacillante nel 1934, la Terza Repubblica è una nuova unità di cemento con l'antifascismo che permette l'ascesa al potere del Fronte Popolare nel 1936. Ma il volto paralizzato la Germania, la Francia poi rimanere bloccati in una "guerra fasulla" e conoscere una delle più grandi sconfitte della sua storia nel giugno 1940. Assemblea Nazionale riunita a Vichy 10 luglio 1940, Chambers, invece, eletto nel 1936, ha votato pieni poteri a Pétain in una sorta di suicidio collettivo per 569 voti a favore, 80 voti contrari e 18 astensioni.

cgb.fr uses cookies to guarantee a better user experience and to carry out statistics of visits.
To remove the banner, you must accept or refuse their use by clicking on the corresponding buttons.

x
Would you like to visit our site in English? https://www.cgbfr.com